L'ingrediente dell'estate: L'alga marina ed i suoi flavonoidi

INCI: Silybum marianum , Porphyra umbilicalis extract, Nannochloropsis oculata extract

La tua crema su misura, in questo periodo di caldo ed afa, non può far a meno dei flavonoidi contenuti nell’estratto di Alghe Marine.

Scegliendo l’ingrediente Alga Marina nella tua crema, avrai tutto il beneficio del suo attivo principale: il Silybum marianum. Il componente principale è la Silimarina, un flavonoide che agisce sulla pelle grazie alle sue proprietà antiossidanti. Infatti, l’azione protettiva sembra esercitarsi principalmente sulla membrana cellulare, stabilizzandone i vari componenti ed reagendo con numerosi radicali liberi, formando composti più stabili e quindi meno reattivi. Recenti studi hanno dimostrato che la Silimarina è efficace sostanza contro i raggi UV e dai danni derivati dall’esposizione solare. All’interno del Silybum marianum vi è, in concentrazioni minori, la presenza della Vitamina E, che grazie alla sua elevata liposolubità attraversa facilmente la pelle, nutrendola in profondità. Questo fa sì di avere un importante effetto idratante, particolarmente indicato quando la pelle è secca o tende a screpolarsi. Infine, grazie alla presenza della Vitamina C, l’attivo Silybum Marianum sono indicati come disinfettante per contrastare la comparsa dei brufoli. Un secondo attivo presente nell’Alga Marina è la Porphyra umbilicalis extract, un alga rossa foto protettiva, capostipite dell’alimentazione nipponica e cinese, che protegge la pelle dai raggi UV, diminuendo la possibilità di comparsa di eritemi. Il terzo principio attivo contenente nell’ingrediente Hekatè è il Nannochloropsis oculata extract, una micro-alga marina unicellulare, componente del fitoplankton: la sua caratteristica fondamentale è l’elevata concentrazione di Omega 3, grazie a questo si hanno dei benefici per chi soffre di cute secca e di invecchiamento precoce.

 

Biografia: Topical application of Silybum marianum extract.Jurnal Medical Aradean (Arad Medical Journal) Vol. XIV, issue 2, 2011.

INDIETRO