Gli ingredienti adatti per l'inverno

È arrivato, con un po’ di ritardo, il vero inverno. Il freddo, unito alla pioggia e al vento, aggrediscono la nostra pelle rendendola secca con talvolta qualche spot di arrossamento.

Le temperature basse infatti causano la restrizione dei vasi sanguigni che portano disidratazione soprattutto quando sono unite a raffiche di vento.

Per chi ha una pelle più sensibile e che quindi tende più facilmente all’arrossamento, Hekatè consiglia di affrontare l’inverno con l’effetto lenitivo dell’Aloe Vera.

Per coloro che hanno una pelle secca e disidratata, consigliamo di proteggerla grazie all’effetto barriera del Pantenolo, unito all’azione del Sodio PCA che contribuisce alla rigenerazione cellulare.

Per chi ha la pelle grassa, in inverno può tirare un respiro di sollievo grazie alla facilità nella generazione di sebo che protegge e nutre la pelle , quando è sottoposta allo stress delle temperature rigide invernali. Questo non significa smettere di curarla! Per questo consigliamo l’azione della Vitamina B3 che, grazie al suo contenuto di Niacina permette di generare una sorta di energia cellulare.

Appassionate di sci e montagna? Occhio! Il pericolo è doppio: il freddo unito ai raggi UV del sole. Per questo bisognerà sia proteggere la pelle dall’arrossamento, sia dai danni che possono provocare i raggi UV dovuta ad un’esposizione ad alte altitudini. Un ottimo rimedio è quello di unire il potere anti-ossidante dell’attivo Multivitaminico ACE con la rigenerazione dello strato lipidico cutaneo del complesso di Aminoacidi (estremamente utile qualora il viso possa entrare in contatto con la neve).

INDIETRO